Vangelo del giorno meditato
“Gesù esultò nello Spirito Santo.”

Vangelo del giorno meditato
“Essi subito lasciarono le reti e lo seguirono.”
30 Novembre 2020
Vangelo del giorno meditato
“Chi fa la volontà del Padre mio, entrerà nel regno dei cieli.”
3 Dicembre 2020

Vangelo del giorno meditato
“Gesù esultò nello Spirito Santo.”

Lc 10,21-24
+ Dal Vangelo secondo Luca

In quella stessa ora Gesù esultò di gioia nello Spirito Santo e disse: «Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».
E, rivolto ai discepoli, in disparte, disse: «Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete. Io vi dico che molti profeti e re hanno voluto vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono».

Parola del Signore


 

…Meditiamo…

 

Come vivere questa Parola?

Gesù rende lode al Padre, perché ha nascosto i misteri del regno di Dio ai sapienti e ai dotti e le ha rivelate ai piccoli. Piccoli sono gli umili, i puri di cuore e quindi sanno accogliere con gioia ed entusiasmo il messaggio portato da Gesù. Iniziando il periodo di Avvento, è particolarmente importante rinnovare il nostro stupore dinanzi al Messia che ci porta la salvezza: Dio viene in mezzo a noi e ci chiama a fare parte della sua famiglia.

Scoprire la sua presenza nella nostra storia e nella nostra vita personale richiede l’apertura del cuore all’amore, alla fiducia in Dio che non ci abbandona mai e vuole essere vicino a ciascuno di noi. Facendosi bambino, egli si presenta a noi come una creatura da amare, da rispettare e da accogliere. Solo ricevendo Dio nella forma di un indifeso bambino, noi saremo capaci poi di aprirci anche all’amore delle creature umane, soprattutto di quelle più povere e deboli.

Aiutami, Signore, ad aprire il mio cuore all’accoglienza e all’attenzione delle creature. Amen

 

Casa di Preghiera San Biagio 

 

 

//]]>