Vangelo del giorno meditato
«Se io scaccio i demòni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio»

Meditiamo il Vangelo di oggi
Signore, insegnaci a pregare
9 Ottobre 2019
Vangelo della domenica “La tua fede ti ha salvato.”
12 Ottobre 2019

Vangelo del giorno meditato
«Se io scaccio i demòni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio»

Lc 11,15-26
+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, [dopo che Gesù ebbe scacciato un demonio,] alcuni dissero: «È per mezzo di Beelzebùl, capo dei demòni, che egli scaccia i demòni». Altri poi, per metterlo alla prova, gli domandavano un segno dal cielo.
Egli, conoscendo le loro intenzioni, disse: «Ogni regno diviso in se stesso va in rovina e una casa cade sull’altra. Ora, se anche Satana è diviso in se stesso, come potrà stare in piedi il suo regno? Voi dite che io scaccio i demòni per mezzo di Beelzebùl. Ma se io scaccio i demòni per mezzo di Beelzebùl, i vostri figli per mezzo di chi li scacciano? Per questo saranno loro i vostri giudici. Se invece io scaccio i demòni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio.
Quando un uomo forte, bene armato, fa la guardia al suo palazzo, ciò che possiede è al sicuro. Ma se arriva uno più forte di lui e lo vince, gli strappa via le armi nelle quali confidava e ne spartisce il bottino.
Chi non è con me, è contro di me, e chi non raccoglie con me, disperde.
Quando lo spirito impuro esce dall’uomo, si aggira per luoghi deserti cercando sollievo e, non trovandone, dice: “Ritornerò nella mia casa, da cui sono uscito”. Venuto, la trova spazzata e adorna. Allora va, prende altri sette spiriti peggiori di lui, vi entrano e vi prendono dimora. E l’ultima condizione di quell’uomo diventa peggiore della prima».

Parola del Signore

 


 

Come vivere questa Parola?

Tutte le case degli uomini, con ogni cuore, ogni mente, ogni anima, ogni spirito, ogni corpo, è casa di Satana. Lui vi abita fin dal primo istante del concepimento. Per Satana ogni casa è sua. L’unica casa nella quale mai è entrato, anche se avrebbe voluto, è la casa della Vergine Maria. Lui può dire a Cristo Gesù che tutto il mondo è suo. Mai potrà dire che il cuore di Maria è suo. Mai lo potrà dire dello stesso Cristo Gesù. Sono due cuori che mai sono appartenuti a Satana. Essi mai sono stati la sua casa.
Questa verità va gridata ad ogni uomo. Si nasce casa di Satana. Satana viene espulso con il Santo Battesimo, quando il cuore diviene tempio dello Spirito Santo e il corpo dimora della Beata Trinità. La preghiera della Chiesa lo rivela e lo attesta. Poiché lex orandi est lex credendi et lex credendi est lex orandi, noi siamo chiamati a credere che realmente siamo casa di Satana fino al momento del Battesimo. Solo la Vergine Maria e Cristo Gesù sono stati concepiti come casa di Dio. San Giovanni Battista al sesto mese divenne abitazione dello Spirito Santo sino all’ultimo istante della sua vita.
Dio onnipotente ed eterno, tu hai mandato nel mondo il tuo Figlio per distruggere il potere di satana, spirito del male, e trasferire l’uomo dalle tenebre nel tuo regno di luce infinita; umilmente ti preghiamo: libera questo bambino dal peccato originale, e consacralo tempio della tua gloria, dimora dello Spirito Santo. Per Cristo nostro Signore.
Avendo Satana preso possesso del nostro cuore, mettendovi in esso tutta la potenza della grazia di Cristo Gesù, lui viene espulso, scacciato via. Rinuncerà lui alla sua casa? Mai. Con ogni mezzo si darà alla sua riconquista. Si servirà di ogni tentazione. Si mimetizzerà sotto mille forme. Userà ogni stratagemma. Prenderà con se altri sette spiriti peggiori di lui e andrà alla conquista della sua casa di prima. La sua è una guerra universale. Lui esiste per realizzare un solo fine. Conquistare ogni anima, mirando sempre da quelle che stanno più in alto nella scala sociale, scientifica, politica, economica, sindacale, ecclesiale. Nessuno può dormire sonni tranquilli.
Per conquistare Cristo Gesù, per farlo divenire sua proprietà, anche in un solo pensiero, si serviva di scribi, farisei, sadducei, sommi sacerdoti, anziani del popolo. Si serviva anche della gente semplice attraverso cui lo tentava chiedendogli miracoli sopra miracoli. Si è servito anche di Pietro, il quale non voleva che andasse a Gerusalemme. Nulla ha lasciato di intentato pur di impossessarsi del cuore di Gesù. Lo tentò anche quando era sulla croce. A lui era sufficiente creare anche un solo pensiero contrario a quelli del Padre celeste. Non vi riuscì. Gesù è veramente l’uomo forte venuto per liberare tutti coloro che erano e sono sotto il potere del diavolo. La sua tentazione è senza sosta. Possiamo vincerla solo se rimaniamo perennemente nel cuore di Gesù e di Maria, le due case che non sono di sua proprietà.

Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi, fateci vittoriosi sulla tentazione.

 

(Movimento Apostolico)

 

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

//]]>