Vangelo del giorno meditato
«I suoi dicevano: «Satana è finito»

Liturgia delle ore: Lodi
22 Gennaio 2018
Liturgia delle ore: Ora Media
22 Gennaio 2018

Vangelo del giorno meditato
«I suoi dicevano: «Satana è finito»

Mc 3,22-30

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, gli scribi, che erano scesi da Gerusalemme, dicevano: «Costui è posseduto da Beelzebùl e scaccia i demòni per mezzo del capo dei demòni».
Ma egli li chiamò e con parabole diceva loro: «Come può Satana scacciare Satana? Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non potrà restare in piedi; se una casa è divisa in se stessa, quella casa non potrà restare in piedi. Anche Satana, se si ribella contro se stesso ed è diviso, non può restare in piedi, ma è finito.
Nessuno può entrare nella casa di un uomo forte e rapire i suoi beni, se prima non lo lega. Soltanto allora potrà saccheggiargli la casa.
In verità io vi dico: tutto sarà perdonato ai figli degli uomini, i peccati e anche tutte le bestemmie che diranno; ma chi avrà bestemmiato contro lo Spirito Santo non sarà perdonato in eterno: è reo di colpa eterna».
Poiché dicevano: «È posseduto da uno spirito impuro».

Parola del Signore


 

Ogni cristiano nella Chiesa deve sempre ricordarsi che lui è un missionario per il mondo e non dovrà avere pace nel suo cuore finché vi sarà un solo uomo sulla terra che ancora non è di Cristo Gesù. Questa coscienza va sempre alimentata, sempre vivificata, sempre rinnovata. Quando essa muore, muore anche il cristiano, il discepolo di Gesù. Missionario e cristiano non sono due cose, ma una cosa sola. O il cristiano è missionario o non è cristiano. Lui sempre dovrà essere come Gesù. Gesù e missione sono una cosa sola. Mai in Gesù sono state fatte due cose. Così dovrà essere di ogni suo discepolo. Discepolo di Gesù e missione sono una sola vocazione, mai due.
Quando il cristiano non è più missionario è segno che neanche è più cristiano. Non cura più neanche la sua vita spirituale, perché la sua vera spiritualità è la missione di salvezza presso ogni altro suo fratello. Crescita spirituale e missione sono anch’esse una sola cosa. Più si cresce nella spiritualità cristiana e più si intensifica la missione di salvezza. Anche santità cristiana e missione sono una cosa sola .Il santo cristiano non missionario non è vero santo. È uno che ostenta santità, ma non è la santità di Cristo.

Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi fate veri missionari di Gesù.

(Movimento Apostolico)

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

//]]>