Vangelo del giorno meditato
«Cercavano di arrestare Gesù, ma non era ancora giunta la sua ora.»

Vangelo del giorno meditato
«Vi è già chi vi accusa: Mosè, nel quale riponete la vostra speranza.»
26 Marzo 2020
Vangelo del giorno meditato
«Il Cristo viene forse dalla Galilea?»
28 Marzo 2020

Vangelo del giorno meditato
«Cercavano di arrestare Gesù, ma non era ancora giunta la sua ora.»

Gv 7,1-2.10.25-30
+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù se ne andava per la Galilea; infatti non voleva più percorrere la Giudea, perché i Giudei cercavano di ucciderlo.
Si avvicinava intanto la festa dei Giudei, quella delle Capanne. Quando i suoi fratelli salirono per la festa, vi salì anche lui: non apertamente, ma quasi di nascosto.
Alcuni abitanti di Gerusalemme dicevano: «Non è costui quello che cercano di uccidere? Ecco, egli parla liberamente, eppure non gli dicono nulla. I capi hanno forse riconosciuto davvero che egli è il Cristo? Ma costui sappiamo di dov’è; il Cristo invece, quando verrà, nessuno saprà di dove sia».
Gesù allora, mentre insegnava nel tempio, esclamò: «Certo, voi mi conoscete e sapete di dove sono. Eppure non sono venuto da me stesso, ma chi mi ha mandato è veritiero, e voi non lo conoscete. Io lo conosco, perché vengo da lui ed egli mi ha mandato».
Cercavano allora di arrestarlo, ma nessuno riuscì a mettere le mani su di lui, perché non era ancora giunta la sua ora.

Parola del Signore


 

…Meditiamo…

Come vivere questa Parola?

L’ora del Figlio non è determinata dagli uomini, ma dal Padre!

Anche alle nozze di Cana l’ora “non era ancora giunta”.

L’ora di Gesù è quella della sua glorificazione che avverrà sulla croce!

Gesù, però, durante tutto il suo cammino per le strade della Palestina ha reso visibile “con segni e prodigi” il compimento dell’ora: l’amore fedele e indefettibile del Padre, che sul Golgota avrà il suo segno “più eloquente della voce di Abele”!

Ancora una volta ci viene ricordato che l’unico atteggiamento possibile è quello del filiale abbandono a Colui che guida la storia, con cuore vigile e amante”.
Aiutaci Signore, a non essere distratti e a saper cogliere la tua “ora” nella nostra vita e nella vita dei nostri fratelli. Amen!

La voce di Santa Teresa d’ Avila

“… fate il possibile di stargli sempre accanto. Se vi abituerete a tenervelo vicino ed Egli vedrà che lo fate con amore e che cercate ogni mezzo per contentarlo, non solo non vi mancherà mai, ma, come suol dirsi, non ve lo potrete togliere d’attorno. L’avrete con voi dappertutto e vi aiuterà in ogni vostro travaglio. Credete forse che sia poca cosa aver sempre vicino un così buon amico?”

Il consiglio di Santa Teresa d’ Avila: Cammino di perfezione 26,1

 

(Casa di preghiera San Biagio)

 


//]]>