Vangelo del giorno meditato
“La lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato.”

Vangelo del giorno meditato
“Gesù guarì molti che erano afflitti da varie malattie.”
15 Gennaio 2020
Vangelo del giorno meditato
“Il Figlio dell’uomo ha il potere di perdonare i peccati sulla terra.”
17 Gennaio 2020

Vangelo del giorno meditato
“La lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato.”

Mc 1,40-45
+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito, la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato.
E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va’, invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro».
Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni parte.

Parola del Signore

 

 

 


 

…Meditiamo…

 

Come vivere questa Parola?

Gesù si interessa delle condizioni sfortunate di un povero lebbroso e nella sua bontà e onnipotenza lo guarisce, restituendolo così alla sua dignità di uomo e reinserendolo nella comunità (sappiamo che purtroppo nell’antichità i lebbrosi dovevano vivere fuori dal proprio ambiente familiare e comunitario).

Contemporaneamente la persona è risollevata dalla sua misera situazione e può essere inserita nella comunità.

Possiamo interpretare anche questa guarigione in un aspetto simbolico: la lebbra è anche allegoria del peccato che ci separa da Dio, da noi stessi e dalla comunità: attraverso la penitenza e la confessione noi siamo riconciliati con Dio, riappacificati con noi stessi e nuovamente immessi in una comunità di salvezza.

Signore, fa’ che la tua presenza sia per tutti noi balsamo di salvezza e fonte di gioia. Amen

La voce di papa Francesco

(Il lebbroso) Riconosce la potenza di Gesù: è sicuro che abbia il potere di sanarlo e che tutto dipenda dalla sua volontà.

Dalla Udienza generale del 22 giugno 2016
D. Mario Maritano SDB

 

 

//]]>